Uncategorised

Dal buio alla luce

Per l’appuntamento finale della Settimana della Legalità, tutte le scuole di Mesagne si sono mobilitate.

24 Dalla viva voce

L’incontro infatti si è svolto nell’Auditorium dell’IISS “Epifanio Ferdinando”, allesttita per l'occasione dalle maestre delle quinte, coordinate dalle maestre Ada ed Ornella, ed ha visto l’accompagnamento musicale del pianoforte della professoressa Patrizia Taurisano e della tromba del professor Francesco Poci e di cinque trombettisti della scuola media musicale “Materdona Moro”.

Il già Procuratore della Repubblica di Lecce Cataldo Motta, il Questore di Brindisi Annino Gargano ed il dottor Valerio D’Amici referente di Libera Brindisi hanno incontrato le classi quinte del Primo e del Secondo Circolo.

Presenti in sala anche l’assessore Annamaria Scalera che ha portato i saluti della città, il Commissario di Ps di Mesagne Giuseppe Massaro, il Capitano della compagnia di S.Vito Vito Sacchi ed il luogotenente del Comando dei Carabinieri di Mesagne Luigi D’Oria.

L’incontro è stata una preziosa occasione per i bambini di incontrare, ascoltare e rivolgere domande a personalità di grande rilievo che hanno combattuto o che sono ancora in prima linea a combattere la criminalità.

incontro 1

Durante il dibattito, moderato dalla maestra Norma, è emersa l’importanza di partire dalle piccole cose, di seguire le regole e gli esempi positivi, di vigilare sempre, di essere sentinelle, per continuare quel percorso che Mesagne ha intrapreso e che la sta portando “dal buio alla luce”.

FESTA DELLO SPORT

Nella terza giornata della settimana della legalità, il 2° Circolo ha svolto interamente le sua attività “en plein air”: la scuola Primaria allo Stadio Comunale, la scuola dell’Infanzia nei giardini dei plessi.

20 Festa dello Sport

Il dirigente, nei saluti iniziali al Campo Sportivo, ha voluto sottolineare lo stretto legame tra i valori positivi dello Sport e la legalità. Ha voluto ricordare come lo stesso Falcone fosse grande appassionato di sport.

Al via tutte le classi hanno sfilato intorno al campo, poi tutti in piedi per l’Inno Nazionale.

Infine ognuno nei propri settori a sperimentare giochi e competizioni. 

Nel frattempo le scuole dell’Infanzia non sono state a guardare. I più piccolini si sono cimentati con i giochi di una volta, gioco della campana, salto con la corda.

La giornata è riuscita benissimo grazie all'organizzazione e l'impegno di tutte le maestre e la sapiente regia delle maestre Sandra, Dina e Paola.

E’ stata una giornata di aggregazione, in cui il vero significato di inclusione ha prevalso, in cui tutti hanno vissuto un particolare momento di socializzazione.

IN RICORDO DI GIOVANNI FALCONE

Iniziative in tutta Italia per ricordare il trentesimo anniversario della strage di Capaci.
Al plesso Falcone la giornata è iniziata presto la mattina.

Alla presenza di numerose autorità: il vice prefetto Maria Antonietta Olivieri, l’Onorevole Gianluca Aresta, l’assessore Anna Maria Scalera, il Vicario rev.mo Gianluca Carriero, il dirigente della caserma dei Carabinieri di s. Vito dei Normanni, Capitano Vito Sacchi, il Commissario di PS di Mesagne, Giuseppe Massaro, l’avvocato Marco Calò, don Pietro de Punzio e la gentile e graditissima presenza della signora Rita Muri, mamma di Melissa Bassi, accompagnata dall’avv. Fernando Orsini, si è svolta una breve e densa cerimonia in ricordo di Giovanni Falcone.

23 Ricordando Capaci

Presenti i bambini della Falcone, dell'Andersen e le quinte della Giovanni XXIII.

Punteggiato da due momenti musicali a cura del coro, preparato dalla maestra Teresa (e l’ausilio tecnico di Maria Carmela Primiceri) il dirigente ha ricordato i fatti di 30 anni fa ed ha fatto un confronto passato-presente, calandolo nella realtà mesagnese.

Molto significativi gli interventi dell’assessore, dell’Onorevole e del vice Prefetto che hanno riconosciuto, sottolineato e sostenuto l’importanza della Scuola e della capacità e responsabilità che essa ha nel formare e sensibilizzare le nuove generazioni sui temi della legalità.
E’ stata scoperta una targa commemorativa e don Gianluca, rivolgendosi ai bambini li ha richiamati alla responsabilità ed al non tirarsi indietro chiedendogli di dire ad alta voce “Eccomi!”.

Bella la coreografia, al momento della scopertura della targa i bambini hanno sollevato cartoncini colorati con i colori della Bandiera Italiana.

cerimonia 1

L’organizzazione, a cura delle docenti coordinate dalla maestra Carmela, è stata ben curata in ogni dettaglio. Al termine dell’evento, i bambini delle terze quarte e quinte si sono messe in cammino per raggiungere l’appuntamento cittadino in piazza Garibaldi con la Marcia della Legalità.

E’ sempre bello quando scuola e famiglie trovano non solo intesa sul piano educativo, ma trovano proprio il tempo di trovarsi insieme e dare vita ad un appassionante torneo di calcio!

19 Diritti in campo

Il senso di “diritti in campo” è stato proprio questo: nella scuola dell’Infanzia, più che in tutti gli ordini di scuola, è fondamentale il rapporto scuola-famiglia per garantire il benessere dei bambini. Il coinvolgimento attivo delle famiglie è essenziale.

Le nuove generazioni di papà, più presenti nella vita delle famiglie e dei loro figli, hanno risposto “presente” anche in questa occasione.

Per la cronaca: ha vinto la squadra degli SCAPPATI!

 

Veniamo al torneo. Tutti in campo al PlayGarden, ore 16,30. Arbitro del torneo: il sig. Lorenzo Passalacqua che ha condotto perfettamente.

 

Formazioni in campo:

SORNIONI (Claudio, Danilo, Sergio, Simone, Jonathen, Ivan, Antonio, Fabio, Marco, Luciano)

ATLETICI (3 Giuseppe, Nicola, 3 Antonio, Giacomo, Paolo, Andrea, Angelo)

MOLLEGGIATI (Davide, Gianluca, Alfredo, Angelo, Fiorenzo, Simone, Orazio, Stefan, Cosimo, Antonio)

SCAPPATI (Angelo, Francesco, Daniele, Stefano, Marco, Sandro, Diego, Nicola, Andrea, Damiano, Domenico)

 

Da rimarcare che i papà dei 4 plessi dell’Infanzia, si sono mischiati nelle varie squadre, a sottolineare ancora di più un senso di comunità ed amicizia.

 

Semifinali

Atletici – Sornioni 3-1

Molleggiati – Scappati 0-1

 

Finale 3-4 posto

Sornioni – Molleggiati 2-0

 

Finale

Atletici – Scappati 0-1